Anno della fede. Sul tema 'Condividere la Buona Novella' l'annuale Settimana delle scuole cattoliche in Irlanda. I vescovi: opportunità per impegnarsi a rafforzare e ribadire la propria identità

“Scuole cattoliche nella comunità di fede: condividere la Buona Novella”: è questo il tema scelto dalla Conferenza Episcopale irlandese per l’annuale Settimana delle scuole cattoliche, che quest’anno avrà luogo dal 27 gennaio al 3 febbraio. All’origine della scelta del tema, informa una nota, c’è l’Anno della fede, indetto da Benedetto XVI per commemorare i 50 anni del Concilio Vaticano II e i 20 anni del Catechismo della Chiesa Cattolica. “L’Anno della fede – scrivono i vescovi – è un’opportunità, per le scuole cattoliche, per impegnarsi a rafforzare e ribadire la propria identità”. Tre, quindi, gli obiettivi principali dell’iniziativa: “Innanzitutto, incoraggiare le scuole a raccogliersi in preghiera per rendere grazie del dono della fede; secondo, esortare gli studenti a riflettere sulla testimonianza della vita cristiana, guardando anche all’esempio dei Santi; infine, invitare le scuole a guardare a Cristo, poiché la fede ha il suo inizio e la sua fine nel Figlio di Dio”. “L’obiettivo principale dell’educazione cattolica – ricordano ancora i vescovi irlandesi – è la crescita integrale dell’individuo”, e “nelle scuole cattoliche, gli studenti sono incoraggiati a crescere in comunione con Cristo e gli con gli altri, quindi non soli, come individui, ma con l’aiuto reciproco dell’intera comunità scolastica”. In vista della Settimana, la Chiesa di Dublino ha preparato materiale informativo e dossier di approfondimento non solo per i Centri educativi, ma anche per le famiglie e le parrocchie, ovvero per tutti gli attori impegnati “nel lavoro cruciale di alimentare la fede degli studenti cattolici”.

Radio Vaticana

Commenti