mercoledì 23 gennaio 2013

Il Papa: la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani stimoli in ogni comunità l’impegno a chiedere con insistenza al Signore il dono dell’unità e a vivere la comunione fraterna

Dopo le sintesi della catechesi e i saluti nelle varie lingue, al termine dell'Udienza generale nell'Aula Paolo VI, Benedetto XVI ha concluso con un auspicio all’insegna dell’ecumenismo, al centro in questi giorni di numerose celebrazioni: “La Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani stimoli in ogni comunità l’impegno a chiedere con insistenza al Signore il dono dell’unità e a vivere la comunione fraterna”. Hanno partecipato all’Udienza ventotto studenti dell’Istituto universitario ecumenico di Bossey, accompagnati dal direttore Ioan Sauca, del Patriarcato ortodosso di Romania. Su iniziativa del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani, i giovani sono a Roma da lunedì per conoscere da vicino le diverse realtà della Chiesa cattolica e per partecipare alla preghiera dei Vespri che il Pontefice presiederà venerdì 25 a San Paolo fuori le Mura. Il gruppo, per due terzi composto da donne, comprende diverse denominazioni cristiane: la maggioranza sono ortodossi e solo uno è cattolico. Sono rappresentate dodici nazioni, soprattutto asiatiche e africane.

Radio Vaticana, SIR
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001