martedì 8 gennaio 2013

Mons. Cantafora: ad un anno dalla presenza di Benedetto XVI nella diocesi di Lamezia terme mi recherò a Roma per la visita 'ad limina' il 21 gennaio. Possa rinsaldare sempre di più i vincoli di comunione e obbedienza

L'annuncio è stato dato direttamente da mons. Luigi Cantafora (foto), al termine del Pontificale dell'Epifania in Cattedrale, domenica. ''Un grande segno di predilezione del Santo Padre per la nostra Chiesa di Lamezia Terme, ad un anno dalla presenza di Benedetto XVI in mezzo a noi, infatti mi recherò a Roma, per la visita 'ad limina' il prossimo 21 gennaio''. Mons. Cantafora, dall'inizio del suo episcopato, è per la seconda volta in visita presso la Santa Sede. La visita 'ad limina apostolorum', che si ripete ogni cinque anni per tutte le diocesi del mondo, prevede l'incontro personale del vescovo con il Papa, la celebrazione presso le tombe dei Santi Apostoli Pietro e Paolo e la visita alle Congregazioni della Curia Romana. Il Vescovo avrà modo di esporre al Pontefice il cammino della Chiesa lametina in questi ultimi cinque anni e di presentare i tanti traguardi raggiunti nel campo della pastorale e dell'evangelizzazione. ''Pregate perchè questo incontro, possa rinsaldare sempre di più i vincoli di comunione e obbedienza al Romano Pontefice''. Il presule non ha mancato di ricordare le grandi difficoltà delle famiglie, sottolineando il preoccupante aumento di separazioni e di aborti in una città che si definisce cristiana. ''Oggi assistiamo al grande divorzio tra fede e vita nei fedeli Il cammino della Nuova Evangelizzazione che la nostra Chiesa sta percorrendo, non prescinde dal bene comune di questa città e del suo comprensorio. E nessun bene comune potrà mai essere raggiunto, senza il sostegno alla famiglia e la difesa della vita''.

Asca
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001