mercoledì 2 gennaio 2013

Una comunità di suore anglicane è stata accolta presso l‘Ordinariato Personale di Nostra Signora di Walsingham: costituiranno una nuova comunità, continueranno a vivere le tradizioni della loro comunità di orgine ma adotteranno ufficialmente la Regola di San Benedetto

Una comunità di suore anglicane si è ufficialmente insediata ieri, 1° gennaio, presso l‘Ordinariato Personale di Nostra Signora di Walsingham. In una Messa celebrata a Oxford, undici suore della Comunità anglicana della “Saint Mary the Virgin”, con sede a Wantage, nello Oxfordshire, sono state accolte in piena comunione nella Chiesa Cattolica. Le Suore, si legge in un comunicato diffuso oggi dall’Ordinariato, costituiranno ora una nuova comunità, continueranno a vivere le tradizioni della loro comunità di orgine ma adotteranno ufficialmente la Regola di San Benedetto. In quanto tale, l‘abito della comunità è stato riadattato al colore nero e le suore adotteranno il tradizionale soggolo (velo) dell‘ordine benedettino. Ad esse si unirà suor Carolyne Joseph, già membro della Society of St Margaret of Walsingham, entrata nell’Ordinariato nel 2011. In un primo momento le 11 religiose daranno vita a un’associazione pubblica di fedeli all’interno dell’Ordinariato e assumeranno il nome di Suore della Beata Vergine Maria come consentito ai sensi del Codice di Diritto Canonico e previsto anche dalla Costituzione Apostolica “Anglicanorum Coetibus”. Voluta nel 2009 da Benedetto XVI, la Costituzione apostolica permette di accogliere nella Chiesa Cattolica fedeli anglicani desiderosi di entrare in comunione visibile con Roma, mantenendo aspetti del patrimonio e delle tradizioni anglicane, in armonia con la fede e la pratica cattolica. Un portavoce per l‘Ordinariato Personale ha detto: "Siamo lieti di avere una comunità di suore al centro del nostro lavoro. Mentre continuiamo ad accogliere fedeli anglicani nella piena comunione con la Chiesa cattolica, stabilendo una particolare vita di testimonianza al Vangelo di Gesù Cristo, il sostegno orante di queste sorelle sarà preziosa. Non vediamo l‘ora, anche, di ricevere molto dal loro ricco patrimonio liturgico e musicale, che ha rappresentato un contributo positivo al più ampio rinnovamento della Liturgia che stiamo vivendo nella Chiesa cattolica". Ci sono altri religiosi anglicani che hanno aderito all’Ordinariato Personale: sono tre suore della “Society of Saint Margaret” di Walsingham e un membro della “Community of the Resurrection”, l’ex vescovo anglicano Robert Mercer. Dopo essersi consultati con la Chiesa di Inghilterra, è stato deciso che le suore della comunità di Wantage lasceranno il convento e trascorreranno un periodo di tempo con una comunità cattolica consolidata. In seguito, la nuova comunità cercherà di trovare una nuova sede. Nel gruppo delle 11 suore c’è anche una sorella, che è stato ordinata sacerdote nella Chiesa d‘Inghilterra ed ha deciso anche lei di entrare nella Chiesa cattolica. I membri della comunità anglicana di Wantage rimasti nella Chiesa d‘Inghilterra hanno espresso in una dichiarazione la loro ammirazione e rispetto per coloro che hanno preso questa decisione.

SIR
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001