mercoledì 27 febbraio 2013

Il Papa: grazie per questi otto anni tra di voi! E vi ringrazio per la vostra partecipazione così numerosa a questo incontro, come pure per il vostro affetto e per la gioia della vostra fede. Assicuro la mia preghiera per voi, per le vostre famiglie e per le persone a voi care, per la cara Italia e Roma

Alla fine dei saluti nelle altre lingue il Papa ha rivolto un cordiale benvenuto ai pellegrini di lingua italiana: "Grazie per il vostro affetto e amore, grazie! Cari amici, grazie per questi otto anni tra di voi! E vi ringrazio per la vostra partecipazione così numerosa a questo incontro, come pure per il vostro affetto e per la gioia della vostra fede. Sono sentimenti che ricambio cordialmente, assicurando la mia preghiera per voi qui presenti, per le vostre famiglie e per le persone a voi care, per la cara Italia e Roma". Prima della benedizione finale, il pensiero di Benedetto XVI è andato, come sempre, ai giovani, ai malati e agli sposi novelli: "Il Signore riempia del suo amore il cuore di ciascuno di voi, cari giovani, perché siate pronti a seguirlo con entusiasmo; sostenga voi, cari malati, perché accettiate con serenità il peso della sofferenza; e guidi voi, cari sposi novelli, perché facciate crescere le vostre famiglie nella santità".

Radio Vaticana
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001