lunedì 23 gennaio 2012

Card. Cañizares: l’iniziazione cristiana ha sempre un’unione tra Parola e celebrazioni. Rapporto catechesi-liturgia dei neocatecumenali è esemplare

"Penso che il rapporto tra catechesi e liturgia nel Cammino neocatecumenale sia esemplare". Lo afferma il card. Antonio Cañizares Llovera (nella foto con Benedetto XVI), prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, in un'intervista alla Radio Vaticana. "L’approvazione di questo Decreto sulle celebrazioni del Cammino neocatecumenale, contenute nel Direttorio catechetico, è per tutta la Chiesa - spiega - un riconoscimento di come l’iniziazione cristiana deve avere sempre un’unione tra Parola e celebrazioni". Il porporato spagnolo fa riferimento al catecumenato antico dove le diverse tappe erano segnate da celebrazioni specifiche per ciascun momento dell’itinerario e rileva che nel Cammino Neocatecumenale "oggi si fa lo stesso: quindi - osserva - non sono tappe artificiali, non si tratta di una semplice metodologia inventata per gli uomini, ma corrispondono all’itinerario della conversione". "Alcuni - sottolinea Cañizares - vogliono fare l’iniziazione cristiana soltanto sulla base della catechesi, di qualcosa cha fa l’uomo e che sia conosciuto soltanto a livello intellettuale", invece nella fede cristiana "la priorità è di Dio: Dio agisce, l’uomo risponde. L’uomo compie un itinerario che deve essere illuminato dalla Parola di Dio, allo stesso tempo deve essere vissuto come azione di Dio e accoglienza dell’azione di Dio". "Questo - conclude il prefetto del dicastero vaticano - nel Cammino neocatecumenale è chiarissimo e oggi, con l’approvazione del Decreto si sottolinea questo".

Vatican Insider

Il card. Cañizares: l’azione di Dio nelle celebrazioni del Direttorio del Cammino neocatecumenale per l’iniziazione cristiana
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001