domenica 5 febbraio 2012

Benedetto XVI riceve i giovani del Sermig, che gli consegnano il premio 'Artigiano della pace': una voce che porta verso la verità, sorella della pace

Una delegazione di giovani del Sermig, guidata dal suo fondatore Ernesto Olivero e accompagnata dal sindaco di Torino Piero Fassino, è stata ricevuta questa mattina in Vaticano da Papa Benedetto XVI . Nell'incontro, dopo l'Angelus, è stata consegnato al Pontefice il premio Artigiano della Pace, con la seguente motivazione: "A Benedetto XVI, una voce che porta verso la verità, sorella della pace". La delegazione era composta da un gruppo di giovani torinesi insieme a giordani, brasiliani, tedeschi, partecipanti al IV appuntamento mondiale Giovani della Pace. Il Papa, al quale Olivero ha portato il saluto di mons. Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino, si è intrattenuto a colloquio con il sindaco Fassino che gli ha trasmesso "il saluto affettuoso di tutti i torinesi e il loro desiderio di poterlo accogliere presto in città". Il premio Artigiano della Pace è un riconoscimento istituito nel 1981 e assegnato ogni anno dal Sermig a personalità che si sono distinte per il loro contributo alla costruzione della pace e del bene comune.

La Repubblica Torino.it
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001