sabato 18 febbraio 2012

De Paolis nomina il vicario generale e un nuovo consigliere generale dei Legionari di Cristo. Lettera al Regnum Christi: chi lascia rispetti chi resta

Il delegato pontificio per i Legionari di Cristo e il movimento laicale della stessa Congregazione religiosa Regnum Christi, card. Velasio De Paolis, ha nominato vicario generale della Congregazione il 37enne tedesco padre Sylvester Heereman. Il 50enne brasiliano padre Deomar De Guedes è stato cooptato nel governo centrale dei Legionari come secondo consigliere generale. I due religiosi, entrati tra i Legionari quando il fondatore Marcial Maciel era già accusato dei crimini per i quali Benedetto XVI lo ha poi rimosso da ogni incarico pastorale, sostituiscono padre Luis Garza Medina e padre Francisco Mateos Gil, che invece erano ancora identificabili con la gestione di Maciel. "In questi giorni vissuti in momenti di particolare comunione e rinnovata gioia per la riscoperta della bellezza della consacrazione, abbiamo avuto anche il dispiacere proveniente dal fatto che alcune sorelle hanno chiesto di lasciare il Regnum Christi. Esse dicono di essere giunte alla decisione di uscire dal Regnum Christi solo dopo un lungo periodo di riflessione, durato anni. Le ringraziamo per il bene che hanno fatto e che dicono di avere anche ricevuto. Esse meritano il rispetto della loro scelta", ha scritto De Paolis in una lettera inviata a tutti i consacrati e le consacrate del Regnum Christi. "Mi auguro - aggiunge il porporato - che qualcuna che intende lasciare il Regnum Christi non si lasci trarre dalla tentazione di fare opera di persuasione e proselitismo presso altre che intendono rimanere ferme e perseverare fedeli agli impegni assunti. Come giustamente si esige il rispetto della scelta di chi lascia, altrettanto ci si deve attendere per chi, e sono la grandissima maggioranza, intende perseverare nella scelta già fatta nel Regnum Christi".

Agi, TMNews

Nuovo vicario generale e consigliere generale

Lettera del card. Velasio De Paolis ai membri consacrati del Regnum Christi
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001