sabato 4 febbraio 2012

Lombardi: credibilità e trasparenza nella lotta agli abusi e nelle attività finanziarie. Strada lunga e difficile ma rotta è chiara e volontà sicura

"In questi anni di dibattiti accesi e di forti critiche verso la Santa Sede e la Chiesa è assolutamente necessario tenere fermo il timone anche in acque agitate e mostrare la ferma volontà di far risplendere una testimonianza coerente dei valori annunciati, ispirandosi al seguito del Papa a criteri evangelici, di verità e di rigore morale". Lo afferma il direttore della Sala Stampa della Santa, padre Federico Lombardi, nell'editoriale per il settimanale del Centro Televisivo Vaticano "Octava Dies". Definendo "urgente" che tutta la Chiesa segua le parole e l'esempio del Papa, il gesuita è intervenuto su due temi "che attirano grande attenzione del pubblico: la questione degli abusi sessuali su minori e la questione della trasparenza economico-finanziaria". "La linea tracciata dal Papa e l'impegno sviluppato in diverse Chiese locali duramente provate dallo scandalo, hanno messo in movimento una serie sempre più vasta di iniziative di ascolto delle vittime, di intervento di aiuto, di approfondimento delle cause, di consapevolezza e prevenzione, per cui si può dire con fiducia che siamo sulla strada giusta". Nel suo intervento, padre Lombardi sottolinea la novità, che di tale volontà "è la riprova", del Simposio "Verso la guarigione e il rinnovamento", "con la partecipazione che nei prossimi giorni riunirà presso la Pontificia Università Gregoriana i rappresentanti di oltre 100 Conferenze Episcopali e 30 Ordini religiosi, e con il lancio di un Centro internazionale che ne continuerà gli impulsi". "La Chiesa intende fare giustizia, rinnovarsi, essere capace di aiutare una società e un mondo in cui gli abusi sessuali dilagano a combattere efficacemente questa piaga". Nel secondo campo, "la Santa Sede si sta impegnando per inserire le sue istituzioni nel sistema internazionale di controlli delle attività economiche per la lotta contro il riciclaggio, il crimine organizzato e il terrorismo". "Diverse volte - rileva - le istituzioni economiche vaticane, in particolare lo Ior, sono state accusate ingiustamente: proprio in questi giorni presso un tribunale degli Stati Uniti è stata conclusa per totale infondatezza anche la terza di ben tre cause mosse contro lo Ior negli scorsi anni". Secondo padre Lombardi, "ora, una serie di nuove normative garantira' sempre più efficacemente che le attività svolte con la motivazione del servizio della Chiesa siano del tutto trasparenti e sicure". "La strada - conclude - è lunga e difficile, ma la rotta è chiara e la volontà sicura. La testimonianza per il Vangelo ne avrà grande vantaggio".

Agi

Credibilità e trasparenza: l'editoriale di padre Lombardi per "Octava Dies"
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001