venerdì 9 marzo 2012

I vescovi promuovono la figura di San Giovanni d'Avila: creato un sito web in vista della proclamazione a Dottore della Chiesa da parte del Papa

La Conferenza Episcopale spagnola vuole divulgare la figura di San Giovanni d'Avila (foto), patrono del clero spagnolo, il quale sarà proclamato Dottore della Chiesa universale. In preparazione all'evento, che si terrà a Roma, verranno lanciate nei prossimi mesi varie iniziative e viene elaborato un progetto per far conoscere al grande pubblico la figura e l'operato del grande predicatore e mistico, nato nell'anno 1499 o nel 1500 ad Almodóvar del Campo (a sud di Ciudad Real, nella comunità autonoma di Castiglia-La Mancia) e morto nel 1569 a Montilla Andalusia). Il primo passo è stata la creazione di un apposito logo e pagina web (www.sanjuandeavila.conferenciaepiscopal.es) e un account Twitter (@sjuandeavila_d), dove è possibile “seguire” tutto glieventi sul Santo, che diventerà il 34° Dottore della Chiesa. A coordinare l'iniziativa è il comitato o “Junta San Juan de Ávila, Doctor de la Iglesia”, presieduto da mons. Demetrio Fernández González, vescovo di Cordoba, e composto da nove vescovi e quattro altre persone, fra cui la postulatrice della Causa del Dottorato, María Encarnación González Rodríguez, direttrice dell'Ufficio per le Cause dei Santi in seno alla Conferenza Episcopale spagnola. Durante la Giornata Mondiale della Gioventù 2011, al termine dell'Eucaristia con i seminaristi di tutto il mondo nella cattedrale madrilena dell'Almudena, Papa Benedetto XVI aveva annunciato la sua intenzione di proclamare il patrono del clero spagnolo Dottore della Chiesa. Dottore della Chiesa è il titolo dato ufficialmente dal Papa ad alcuni Santi, per proporli ai fedeli di tutti i tempi come maestri eminenti della fede. Il fattore decisivo per essere proclamato Dottore della Chiesa è che la dottrina della persona sia stata dichiarata emindottente, che abbia un particolare carisma di saggezza, dato dallo Spirito Santo per il bene della Chiesa, comprovato e ratificato dall'influenza benefica esercitata sul popolo di Dio. Un Dottore della Chiesa è dunque lui o lei che ha studiato e contemplato con singolare chiaroveggenza i misteri più profondi della fede ed è capace di esporli ai fedeli, per guidarli sul loro cammino formativo e spirituale. I Dottori della Chiesa sono finora 33. Il primo è Sant'Atanasio di Alessandria (c.296-373), padre della Chiesa d'Oriente e principale oppositore all'arianesimo, e l'ultimo Santa Teresa di Lisieux (1873-1897), carmelitana scalza, proclamata Dottore della Chiesa da Papa Giovanni Paolo II nel 1997.

Zenit
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001