Il Papa è partito per il Messico, inizia il 23° viaggio internazionale. Il premier Monti lo saluta all'aeroporto di Roma. Buon viaggio, Santo Padre!

E’ cominciato questa mattina il 23° Viaggio Apostolico internazionale di Papa Benedetto XVI. Il Boeing 777 dell' Alitalia, con a bordo il Pontefice, è decollato alle 9.50 dall'aeroporto di Fiumicino alla volta del Messico. L'arrivo allo scalo internazionale di Guanajuato è previsto alle 16.30 ora locale, le 23.30 in Italia. Giunto alle 9.20 con un elicottero dell'Aeronautica Militare, il Pontefice è stato accolto dal presidente del Consiglio Mario Monti: una lunga stretta di mano ed uno scambio di saluti ha suggellato l'incontro. Quindi, Monti ha accompagnato dall'elicottero il Papa fino alla scaletta del Boeing 777 dell'Alitalia, battezzato Sestriere, continuando a conversare cordialmente. Qui a salutare Benedetto XVI c'erano tra gli altri, con numerosi prelati del Vaticano, il presidente di Alitalia, Roberto Colaninno, con l'amministratore delegato di Aeroporti di Roma, Lorenzo Lo Presti. Erano presenti anche il presidente dell'Enac, Vito Riggio, il direttore dell'aeroporto, Vitaliano Turrà, il sindaco di Fiumicino, Mario Canapini e il vescovo della diocesi di Porto e Santa Rufina, Gino Reali. Un elegante bastone da passeggio scuro, portato con disinvoltura, è stato utilizzato dal Papa per percorrere a piedi la breve distanza che lo separava dalla scaletta dell'aereo. Arrivato sotto il velivolo, Benedetto XVI ha poi lasciato il bastone ed è salito da solo sulla scaletta aiutandosi con il corrimano. Nel salire le scalette dell'aereo, a metà percorso, il Papa si è girato e ha rivolto un saluto con la mano a tutti i presenti.

Vatican Insider, Ansa

Il Papa parte per il Messico

Commenti