Benedetto XVI lancia il progetto di Rondine sulla primavera araba: è così che si fa la pace. A mons. Fontana: ma gli aretini mi aspettano?

"E' così che si fa la pace". Il Papa stringe tra le mani il progetto che apre le porte di Rondine alla primavera araba. Le apre da giugno, quando quindici giovani in arrivo da Egitto, Libia e Tunisia si affacceranno sulle rive dell'Arno, Quindici che nel giro di tre anni diventeranno quarantacinque. Quindici giovani per porre le basi di una formazione politica della nuova classe dirigente, Secondo lo stile della Cittadella, nella quale convivono culture e religioni diverse, dove lesituazioni di conflitto assaggiano la quotidianità. E che per la prima volta si apre alle culture arabe e alle terre dell'altra sponda del Mediterraneo. Sponda Sud si chiama per l'appunto il progetto che il Papa stringe le mani: e che lancia, sotto gli occhi dell'arcivescovo Riccardo Fontana e del presidente della provincia di Trento Lorenzo Dellai. "Una rondinen può fare la primavera...araba" è la risposta di Vaccari tra le foto di rito. Un lancio che si incrocia con la prossima visita del Papa,"Ma gli aretini mi stanno aspettando?" chiede Benedetto XVI al vescovo Fontana: inevitabile la risposta, nelle ore che vedono un febbrile lavoro.

La Nazione

Commenti