giovedì 3 maggio 2012

I bambini dell’Oratorio di Platania incontreranno il Papa all'Udienza generale del 9 maggio: sentono il suo affetto paterno e la sua vicinanza

Con grande gioia i bambini dell’Oratorio di San Michele Arcangelo di Platania hanno appreso la conferma, tramite lettera da parte del mons. James M. Harvey, prefetto della Casa Pontificia, che mercoledì 9 maggio, alle 10.30, otranno partecipare all’Udienza generale del Santo Padre per ascoltare con devozione filiale la catechesi del Sommo Pontefice e rinvigorire la fede sulla tomba degli Apostoli. I bambini, che da tempo sono in contatto epistolare con il Papa Benedetto XVI, si stanno preparando, con un po’ di ansia e trepidazione, a questo grande evento che certamente segnerà la loro vita imprimendolo per sempre nel loro cuore. Al gruppo dei bambini di Platania si unirà una rappresentanza degli alunni del 1° Circolo “Maggiore Perri” di Lamezia Terme, accompagnati dai loro genitori e dall’insegnante Franco Notaris. I pellegrini saliranno su pullman granturismo per compiere il pellegrinaggio, che avrà la durata di due giorni (8 e 9 maggio), durante il quale vivranno momenti speciali di preghiera, di comunione e di vita ecclesiale. Il programma prevede, tra l’altro, per i fedeli del lametino, la visita dei giardini vaticani nel pomeriggio di giorno 8. Il giorno successivo, i pellegrini del lametino, presenti in Piazza San Pietro, non resteranno nell’ombra, in quanto mons. Harvey ha assicurato che durante i saluti verrà citata la Parrocchia San Michele Arcangelo di Platanìa e del gruppo dei Bambini dell’Oratorio, accompagnati dal parroco don Pino Latelli e dalle animatrici tra cui Maddalena Cimino, responsabile dell’ufficio parrocchiale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport. Nell’ambito dell’Udienza, naturalmente, saranno menzionati anche i Bambini del 1° Circolo “Maggiore Perri” di Lamezia Terme. "I Bambini dell’Oratorio, che nel cuore del Santo Padre occupano posto molto importante, - ha commentato Maddalena Cimino - sentono il Suo affetto paterno e la sua vicinanza e stanno vivendo una bella favola. In un mondo in cui sembra scomparsa la morale, i bambini sono saliti in cattedra insegnando che anche con solo 'cinque pani e due pesci', che è la pochezza dei loro mezzi offerti al Signore, uniti alla bellezza, all’impegno, alla passione, all’entusiasmo e alla generosa disponibilità, è possibile realizzare un mondo migliore e guardare al futuro con speranza e fiducia". Anche il parroco don Pino Latelli avverte l’importanza del particolare momento che i bambini e i fedeli stanno sperimentando. "Ci accingiamo a vivere – ha detto – con il cuore ricolmo di gratitudine e di gioia l’incontro con il Vicario di Cristo che tanta attenzione e tenerezza sta mostrando alla nostra Comunità di Platania e, in modo particolare, ai bambini dell’Oratorio parrocchiale, i quali hanno un rapporto epistolare molto speciale con il Santo Padre. È bello constatare come i bambini guardano al Santo Padre come al loro Papà standoGli vicino con il cuore e garantendo la loro costante preghiera e il loro affetto filiale".

Lina Latelli Nucifero, Lameziattiva.it
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001