I bambini dell’Oratorio di Platania incontreranno il Papa all'Udienza generale del 9 maggio: sentono il suo affetto paterno e la sua vicinanza

Con grande gioia i bambini dell’Oratorio di San Michele Arcangelo di Platania hanno appreso la conferma, tramite lettera da parte del mons. James M. Harvey, prefetto della Casa Pontificia, che mercoledì 9 maggio, alle 10.30, otranno partecipare all’Udienza generale del Santo Padre per ascoltare con devozione filiale la catechesi del Sommo Pontefice e rinvigorire la fede sulla tomba degli Apostoli. I bambini, che da tempo sono in contatto epistolare con il Papa Benedetto XVI, si stanno preparando, con un po’ di ansia e trepidazione, a questo grande evento che certamente segnerà la loro vita imprimendolo per sempre nel loro cuore. Al gruppo dei bambini di Platania si unirà una rappresentanza degli alunni del 1° Circolo “Maggiore Perri” di Lamezia Terme, accompagnati dai loro genitori e dall’insegnante Franco Notaris. I pellegrini saliranno su pullman granturismo per compiere il pellegrinaggio, che avrà la durata di due giorni (8 e 9 maggio), durante il quale vivranno momenti speciali di preghiera, di comunione e di vita ecclesiale. Il programma prevede, tra l’altro, per i fedeli del lametino, la visita dei giardini vaticani nel pomeriggio di giorno 8. Il giorno successivo, i pellegrini del lametino, presenti in Piazza San Pietro, non resteranno nell’ombra, in quanto mons. Harvey ha assicurato che durante i saluti verrà citata la Parrocchia San Michele Arcangelo di Platanìa e del gruppo dei Bambini dell’Oratorio, accompagnati dal parroco don Pino Latelli e dalle animatrici tra cui Maddalena Cimino, responsabile dell’ufficio parrocchiale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport. Nell’ambito dell’Udienza, naturalmente, saranno menzionati anche i Bambini del 1° Circolo “Maggiore Perri” di Lamezia Terme. "I Bambini dell’Oratorio, che nel cuore del Santo Padre occupano posto molto importante, - ha commentato Maddalena Cimino - sentono il Suo affetto paterno e la sua vicinanza e stanno vivendo una bella favola. In un mondo in cui sembra scomparsa la morale, i bambini sono saliti in cattedra insegnando che anche con solo 'cinque pani e due pesci', che è la pochezza dei loro mezzi offerti al Signore, uniti alla bellezza, all’impegno, alla passione, all’entusiasmo e alla generosa disponibilità, è possibile realizzare un mondo migliore e guardare al futuro con speranza e fiducia". Anche il parroco don Pino Latelli avverte l’importanza del particolare momento che i bambini e i fedeli stanno sperimentando. "Ci accingiamo a vivere – ha detto – con il cuore ricolmo di gratitudine e di gioia l’incontro con il Vicario di Cristo che tanta attenzione e tenerezza sta mostrando alla nostra Comunità di Platania e, in modo particolare, ai bambini dell’Oratorio parrocchiale, i quali hanno un rapporto epistolare molto speciale con il Santo Padre. È bello constatare come i bambini guardano al Santo Padre come al loro Papà standoGli vicino con il cuore e garantendo la loro costante preghiera e il loro affetto filiale".

Lina Latelli Nucifero, Lameziattiva.it

Commenti