Il 21 settembre 2013 il Papa potrebbe arrivare a Bergamo a 50 anni dalla morte di Giovanni XXIII e per la beatificazione del Beato Tommaso da Olera

Le voci nei corridoi della Curia romana e bergamasca sussurrano che il 21 settembre 2013 Papa Benedetto XVI potrebbe atterrare a Orio al Serio per compiere una visita pastorale a Bergamo, terra del Beato Giovanni XXIII. L’ipotesi sembra farsi sempre consistente perché il prossimo anno la diocesi di Bergamo celebrerà l’Anno Giovanneo, nel 50° anniversario della morte di Papa Roncalli e la beatificazione di fra Tommaso da Olera, il frate mistico nato nella frazione di Alzano Lombardo e vissuto tra il 1563 e il 1631. E pare che mons. Francesco Beschi, vescovo di Bergamo, proprio nei giorni scorsi abbia firmato una lettera d’invito a Sua Santità. Difficile leggere l’agenda di Benedetto XVI e sapere i programmi per il prossimo anni del Papa, ma la due giorni del Pontefice in terra bergamasca è un’ipotesi che trova sempre più conferme. Certo il Papa non andrà ad Olera, pare per problemi di sicurezza, e quindi sabato 21 settembre 2013 presiederebbe la celebrazione della beatificazione di fra Tommaso da Olera a Bergamo, mentre domenica 22 farebbe tappa alla casa natale di Papa Roncalli. Certo che a Sotto il Monte il parroco, don Claudio Dolcini, cerca di smontare questa tesi come afferma a Più Valli Tv che ha dato l’anticipazione della notizia e si dice all’oscuro di questa possibilità, ma è anche vero che in parrocchia si stanno affrettando nei lavori di ristrutturazione e sistemazione della chiesa parrocchiale e dei luoghi giovannei. Da Roma c’è ancora più cautela, anche per l'età e la salute del Pontefice. “Nessuno conosce i programmi del Papa – afferma un monsignore della Segreteria di Stato in Vaticano – certo l’ipotesi di una visita apostolica in concomitanza di alcuni anniversari e la salita alla gloria degli altari di fra Tommaso da Olera potrebbe trovare fondamento”.

Bergamonews

Commenti