Benedetto XVI presiede la Messa con i nuovi cardinali. Card. Harvey al Papa: la sua vita di studioso è stata una lezione vivente attestante che la teologia più profonda non è quella articolata a tavolino ma quella elaborata stando in ginocchio

Nella mattina di oggi, Solennità di Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’Universo, il Santo Padre Benedetto XVI ha presieduto nella Basilica Vaticana la concelebrazione eucaristica con i 6 nuovi cardinali creati nel Concistoro di ieri. All’inizio della Santa Messa il card. James Michael Harvey, arciprete della Basilica Papale di San Paolo fuori le mura, primo tra i nuovi cardinali, ha rivolto al Papa un indirizzo di saluto e gratitudine, a nome di tutti i porporati. "Padre Santo - ha affermato il cardinale -, quando accettò l’onere del Ministero Petrino nell’anno 2005, la Chiesa e il mondo La conoscevano come una mente eletta, come uno dei grandi teologi del nostro tempo. Ora, dopo più di sette anni e mezzo, la Chiesa e il mondo hanno potuto conoscerla meglio", "hanno compreso che la sua straordinaria padronanza delle verità della dottrina cristiana e la Sua singolare capacità di rendere vive tali verità attraverso le catechesi e le omelie, affondano le loro radici in una fede profonda: questa sua fede, ne siamo certi, si è arricchita lungo una vita di studio e di insegnamento, guidata dalla 'regula fidei' e nutrita dalla Liturgia della Chiesa. La Sua vita di studioso – come sacerdote e professore, come vescovo diocesano, come prefetto nella Curia Romana, e da ultimo come Vescovo di Roma – è stata una lezione vivente attestante che la teologia più profonda non è quella articolata a tavolino, ma quella elaborata stando in ginocchio". “Nell’accettare dalle Sue mani l’onore del cardinalato - ha concluso Harvey - ci impegniamo con piena volontà, sorretti dalla Grazia divina, ad essere operatori perseveranti e responsabili della Nuova Evangelizzazione, conformando innanzitutto le nostre vite nel modo più aderente al Vangelo, per così offrire al prossimo l’agognata amicizia con il Signore Gesù Cristo, Re dell’Universo ed unico Salvatore del mondo, Rivelazione suprema della verità su Dio e sull’uomo”.

Zenit

INDIRIZZO DI OMAGGIO DEL CARD. JAMES MICHAEL HARVEY

Commenti