sabato 5 gennaio 2013

Mons. Jean-Paul Gobel nominato nunzio apostolico in Egitto e delegato all’Organizzazione della Lega degli Stati Arabi. Mons. Nicolas Henry Marie Denis Thevenin, che domani sarà ordinato vescovo dal Papa, nominato nunzio in Guatemala

Va in pensione mons. Michael Louis Fitzgerald. Il presule britannico, 75 anni, dal 2006 era nunzio apostolico in Egitto, dove Benedetto XVI lo aveva inviato, pochi mesi dopo l'elezione al Soglio Pontificio, dopo una lunga carriera nella Curia romana. Esponente dell'ala 'progressista' del Vaticano, Fitzgerald era stato prima segretario (dal 1987 al 2002) e poi presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo interreligioso (dal 2002 al 2006). Un'esperienza che si è rivelata preziosa per l'incarico in un paese che, pochi anni dopo, è stato un baricentro della 'primavera araba'. L'ambasciatore vaticano si è trovato a dover gestire, con prudenza e competenza, le proteste di piazza Tahrir, il passaggio del potere da Mubarak ai Fratelli musulmani nonché lo screzio diplomatico tra la Santa Sede e l'università islamica di al-Azhar e le ultime turbolenze politiche tra manifestanti e il presidente Mohammed Morsi in occasione del voto sulla nuova Costituzione. Oggi Benedetto XVI ha nominato nunzio apostolico in Egitto mons. Jean-Paul Gober, sinora nunzio in un altro paese delicatissimo per la diplomazia vaticana, l'Iran. Gobel assume anche l'incarico di delegato presso l'organizzazione della Lega degli Stati arabi. Il bollettino vaticano relativo alla sua nomina non menziona, come è consuetudine nell'annuncio delle nomine, il predecessore Fitzgerald. Il Papa ha anche assegnato la sede del Guatemala al nuovo nunzio apostolico Nicolas Henry Marie Denis Thevenin, che domani riceverà l'ordinazione arcivescovile dal Papa assieme ad altri tre prelati. Mons. Thevenin è stato consigliere per le questioni internazionali del cardinale segretario di Stato Tarcisio Bertone fino al 2009, quando è stato nominato Protonotario Apostolico 'de numero participantium'. Il Papa ha infine nominato, per un quinquennio, direttore della Direzione della Ragioneria dello Stato della Città del Vaticano Antonio Chiminello, finora vice-direttore della medesima Ragioneria dello Stato, compito distinto da quello di ragioniere della Prefettura degli Affari economici. Chiminello prende il posto del direttore uscente Eugenio Borgognoni, membro, tra l'altro, del Consiglio di Amministrazione del Fondo Pensioni e del cda del Fondo Assistenza Sanitaria.

TMNews

RINUNCE E NOMINE
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001