martedì 10 gennaio 2012

Oltre 230 circensi dei Circhi di Roma parteciperanno domani all’Udienza generale, con un saggio della loro arte. 'Migrantes': segno dell'amore al Papa

Saranno oltre 230 i circensi che domani parteciperanno all’Udienza generale di Benedetto XVI. Si tratta degli operatori dei circhi presenti in questo periodo a Roma e che con i costumi di scena, arricchiranno la platea, offrendo anche un saggio dell’arte circense. Ad accompagnare i circensi saranno mons. Pergiorgio Saviola, da anni impegnato nella cura pastorale della gente dello spettacolo e mons. Pierpaolo Felicolo, direttore della "Migrantes" di Roma e del Lazio. Direzione, artisti, addetti al servizio, familiari, italiani e stranieri, che saranno in udienza dal Papa sono di cinque circhi presenti nella Capitale e nel territorio romano: il Circo Mediano della famiglia Casartelli, il Circo Acquatico della famiglia Zoppis, il Circo Boreal della famiglia Faggioni, il Circo Rony Roller della famiglia Vassallo, il Circo Apollo delle famiglie Anselmi, Caroli e Sforzi. “È un segno dell’amore al Papa delle famiglie circensi – afferma la "Migrantes" - che, nonostante il loro viaggiare in Italia, in Europa e nel mondo, con questo gesto vogliono ricordare il loro legame con la sede apostolica e la loro fede cattolica”.

SIR

I Circhi di Roma in udienza dal Papa
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001