venerdì 22 giugno 2012

La diocesi di Carpi si prepara alla visita di Benedetto XVI. Il vescovo: sarà semplice, sobria, per quanto possibile con un tono familiare

“Semplice, sobria, per quanto possibile con un tono familiare”: sarà così la visita di Benedetto XVI prevista per martedì a Rovereto di Novi. Lo ha comunicato questa mattina mons. Francesco Cavina, vescovo di Carpi ai suoi sacerdoti, riuniti a Quartirolo per un momento di preghiera e convivialità. “Il Papa viene per incontrare i terremotati e dare loro un messaggio di solidarietà e speranza” ha detto il vicario generale di Carpi, don Carlo Malavasi. Il programma della visita prevede l’arrivo del Papa in elicottero al campo sportivo di San Marino alle 10.15. Sarà accolto dal vescovo di Carpi e dal capo del Dipartimento della Protezione civile, Franco Gabrielli. A seguire, il trasferimento alla chiesa di Santa Caterina d’Alessandria di Rovereto. Qui il Papa scenderà e si fermerà alcuni momenti in preghiera. In seguito Benedetto XVI si recherà presso il palco allestito sotto un piccolo gazebo, dove lo attenderanno il card. Carlo Caffarra, presidente della Conferenza Episcopale dell’Emilia Romagna, e Vasco Errani, presidente della Regione. Il Papa ripartirà dopo circa un’ora di sosta per riprendere l’elicottero a San Marino.

SIR

www.carpi.chiesacattolica.it
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001