Benedetto XVI: prego per tutte le persone di lingua araba. Dio vi benedica tutti. Il saluto a 'Radio Maria', ai diaconi permanenti di Milano con Scola e i fedeli di Bosconero con Bertello

“Il Papa prega per tutte le persone di lingua araba. Dio vi benedica tutti”. E’ il primo saluto in lingua araba che i circa 20mila fedeli presenti oggi in Piazza San Pietro per l'Udienza generale hanno potuto ascoltare dalla voce di uno speaker. L’arabo si è aggiunto, così, alla lingua degli altri speaker che durante l’appuntamento del mercoledì annunciano la presenza dei pellegrini provenienti dai loro rispettivi Paesi. Al termine, il Papa ha salutato e incoraggiato questa mattina i 200 partecipanti ad un Convegno promosso da Radio Maria, accompagnati dal fondatore dell'emittente cattolica, padre Livio Fanzaga, con il quale Benedetto XVI si è poi brevemente intrattenuto a colloquio. Lo stesso ha fatto con i diaconi permanenti dell'arcidiocesi di Milano, soffermandosi con il cardinale arcivescovo Angelo Scola che li accompagnava, e infine con i fedeli di Bosconero, presenti oggi in Piazza San Pietro con il card. Giuseppe Bertello, ex nunzio apostolico in Italia e attuale presidente del Governatorato del Vaticano.

SIR, Agi

Commenti