Giornata Mondiale della Gioventù 2013. Don Anselmi: ogni diocesi italiana possa rispondere all’appello del Papa ed essere presente a Rio de Janeiro

Tutte le diocesi italiane rappresentate a Rio de Janeiro: è il “sogno” di don Nicolò Anselmi, responsabile del Servizio nazionale per la pastorale giovanile, che, da www.gmgrio2013.it, il sito italiano della Giornata Mondiale della Gioventù che si svolgerà a Rio de Janeiro dal 23 al 28 luglio 2013, invita i giovani italiani a partecipare. “Il Brasile è lontano e il viaggio sarà costoso - afferma don Anselmi - la crisi economica che l’Italia sta vivendo renderà la partecipazione difficile”. Nonostante tutto, seguire Benedetto XVI nel pellegrinaggio missionario brasiliano, è “un sogno realizzabile” e “chissà - aggiunge - che diocesi più ricche non possano aiutare quelle più in difficoltà. La Divina Provvidenza non mancherà certo di fare la sua parte”. Dal sito don Anselmi invita i giovani italiani a prepararsi per essere in sintonia spirituale con i giovani brasiliani che stanno compiendo il oloro pellegrinaggio della Croce e dell’icona mariana nelle 287 diocesi del Paese. “Preghiera, azione missionaria e impegno sociale” queste le parole chiave della preparazione verso Rio. Come i giovani brasiliani saranno impegnati nella lotta contro la droga così anche i loro coetanei italiani, conclude don Anselmi, “potranno unirsi a questo sforzo per liberare l’Italia dalla droga, dall’alcool e da tutto ciò che schiavizza i giovani e li umilia”.

SIR

Commenti