martedì 18 settembre 2012

Il Papa in Libano. Il ministro Terzi: il viaggio ha avuto un valore storico, anche per la decisione di confermarlo nonostante gli evidenti rischi

La rinascita della Siria non può che passare attraverso il ''modello-Libano'', esempio storico in Medio Oriente di convivenza possibile tra culture e religioni. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri, Giulio Terzi, in un'intervista ad Avvenire, precisando che non si tratta di ''un'utopia'', ma di ''una politica necessaria''. ''Il viaggio di Benedetto XVI - ha poi aggiunto il titolare della Farnesina - ha avuto un valore storico, anche per la decisione di confermarlo nonostante gli evidenti rischi. Il messaggio è che il Libano deve continuare a essere un modello di convivenza, grazie all'apporto di tolleranza e dialogo che la cristianità ha nel suo carattere primigenio. Il Papa ha anche dato vigore alla volontà dei cristiani del Medio Oriente a non emigrare: si indebolirebbero le forze del dialogo. E' una politica necessaria - ha concluso Terzi - anche per la Siria''.

Asca

Terzi: modello libanese per la rinascita siriana
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001