Delegazione della Santa Sede a Istanbul per la tradizionale visita al Patriarcato ecumenico di Costantinopoli in occasione della festa di Sant'Andrea. Il card. Koch porterà a Bartolomeo I un messaggio del Papa

Una delegazione della Santa Sede è partita questa mattina per Istanbul per l'ormai tradizionale visita al Patriarcato ecumenico di Costantinopoli, in occasione della festa di Sant'Andrea che si celebra domani. La delegazione vaticana è guidata dal presidente del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani, card. Kurt Koch, che porterà al Patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I (foto) un messaggio di Papa Benedetto XVI. Fanno parte della delegazione, informa il Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani, mons. Brian Farrell, segretario del dicastero vaticano, Andrea Palmieri, sotto-segretario, e il nunzio apostolico mons. Antonio Lucibello. Domani mattina, la delegazione della Santa Sede prenderà parte alla solenne divina liturgia presieduta da Bartolomeo I nella chiesa patriarcale del Fanar ma nel corso delle due giornate ci saranno anche delle conversazioni per fare il punto sulla situazione del dialogo. L'iniziativa di inserisce nell'abituale scambio di delegazioni per le rispettive feste dei Santi patroni: il 29 giugno a Roma per la celebrazione di Pietro e Paolo e il 30 novembre a Istanbul per la celebrazione di Andrea.

SIR

Commenti