lunedì 9 gennaio 2012

Il 26 gennaio il Papa incontra seminaristi, formatori e vescovi umbri nel centenario della fondazione del Pontificio Seminario regionale 'Pio XI'

Giovedì 26 gennaio, a mezzogiorno, Papa Benedetto XVI riceverà in udienza privata il Pontificio Seminario regionale umbro "Pio XI", in occasione del centenario della fondazione. La notizia è stata data dagli arcivescovi e vescovi dell'Umbria nel corso della loro prima riunione mensile del 2012, svoltasi oggi nel Seminario di Assisi. Parteciperanno all'udienza i seminaristi, i formatori e i vescovi della regione. Insieme al Seminario di Assisi, il Pontefice riceverà anche altri due Seminari che in questo 2012 ricordano i cento anni di fondazione: San Pio X di Catanzaro e San Luigi di Napoli dei Padri Gesuiti. "L'udienza che ci concede Benedetto XVI - commenta mons. Nazareno Marconi, rettore del Seminario di Assisi - è un dono grande per le Chiese dell'Umbria, affatto scontato. Il Papa con questo gesto vuole sottolineare l'importanza che i Seminari regionali hanno avuto ed hanno per la formazione del clero". Attualmente il Seminario regionale di Assisi segue la formazione di 40 seminaristi, sei dei quali frequentano l'anno propedeutico. Tre sono i vescovi delegati per il Seminario: mons. Gualtiero Bassetti di Perugia-Città della Pieve, mons. Domenico Sorrentino di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino e mons. Domenico Cancian di Città di Castello. Rettore, come detto, è mons. Nazareno Marconi e vice rettore è don Andrea Czortec, entrambi del clero di Città di Castello. In questi cento anni al Seminario regionale di Assisi, oltre ai circa 1.500 sacerdoti, si sono formati ben 22 vescovi, tre dei quali sono diventati cardinali.

Agi
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001