sabato 17 novembre 2012

'L'infanzia di Gesù'. Martedì la conferenza stampa di presentazione: un libro che unisce capacità narrativa, accuratezza nella ricerca delle fonti storiche, e padronanza assoluta della materia teologica

Libreria Editrice Vaticana e Rizzoli invitano la stampa internazionale alla Conferenza di presentazione del terzo volume su Gesù di Nazaret, scritto da Joseph Ratzinger–Benedetto XVI. "L’infanzia di Gesù" sarà presentato a Roma martedì 20 novembre alle 11.00 nella Sala Pio X, in Via dell’Ospedale 1. Interverranno il card. Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, Maria Clara Bingemer, docente di teologia alla Pontificia Università Cattolica di Rio de Janeiro, don Giuseppe Costa, direttore della Libreria Editrice Vaticana e Paolo Mieli, Ppesidente di Rcs Libri. Introduce e modera padre Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa della Santa Sede. Nonostante gli evangelisti abbiano liquidato l’infanzia di Gesù in poche righe, senza dilungarsi troppo sui dettagli della vita e della quotidianità, riportando solo alcuni episodi, Papa Ratzinger è riuscito a dare alle stampe un manoscritto di circa 150 pagine, in lingua tedesca. Il suo ultimo libro è stato pensato per raccontare l’infanzia di Gesù, sviscerandola nei diversi passaggi biografici, unendo capacità narrativa, accuratezza nella ricerca delle fonti storiche, e padronanza assoluta della materia teologica. Da teologo Ratzinger ha affrontato ogni minimo aspetto, valutandolo anche sotto il profilo storico, riportando persino un antico studio cinese che fa riferimento ad un allineamento di pianeti avvenuto in quei tempi e alla comparsa di una grande cometa nel cielo di Betlemme. Ha messo sotto la lente di ingrandimento le figure dei Magi, uomini importanti giunti a Gerusalemme da Oriente per adorare il re dei Giudei, di cui avevano visto sorgere la stella. Figure, quelle dei Magi, assai care alla tradizione tedesca, le cui reliquie sono conservate a Colonia. Secondo tradizioni (non provate storicamente) un nobile greco, Eustorgio, venne inviato, nel IV secolo dall'imperatore Costantino a Milano dove, per le sue opere meritorie, venne ben presto proclamato vescovo. Tornato a Costantinopoli per ricevere l'approvazione imperiale alla sua nomina, ebbe in dono da sant'Elena, la madre di Costantino, le reliquie dei Re Magi affinché le portasse a Milano dove furono custodite fino al XII secolo. Per volere dell'imperatore Federico Barbarossa, furono trasferite a Colonia in una delle più importanti cattedrali gotiche della Germania. Il libro del Papa è già un best seller. Edito da Rizzoli, il libro conclude la trilogia iniziata nel 2007 e proseguita nel 2011 con il secondo volume dedicato alla Passione e alla Resurrezione. "Finalmente posso consegnare nelle mani del lettore il piccolo libro da lungo tempo promesso sui racconti dell’infanzia di Gesù. Non si tratta di un terzo volume, ma di una specie di piccola sala d’ingresso ai due precedenti" ha scritto Benedetto XVI pochi mesi fa, prima della presentazione del volume alla Buchmesse di Francoforte, la Fiera internazionale del Libro. "L’Infanzia di Gesù" di Joseph Ratzinger affronta l’esegesi della figura di Cristo ripercorrendo le tappe principali dell’Annuncio a Maria, della Nascita e della visita dei Magi al bambino. In fondo è un libro che indaga sulle ragioni profonde della fede, ed è destinato ad aprire nuovi dibattiti, confronti e discussioni teologiche.

Franca Giansoldati, Il Messaggero

AVVISO: PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI JOSEPH RATZINGER – BENEDETTO XVI: "L’INFANZIA DI GESÙ" - TERZO VOLUME SU GESÙ DI NAZARET
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001