lunedì 4 febbraio 2013

Durante l'Udienza generale di mercoledì saranno donati a Benedetto XVI dal Banco Farmaceutico mille farmaci da destinare all'attività delle Suore di Madre Teresa che svolgono la loro attività in Vaticano

Mille farmaci da destinare all’attività delle Suore di Madre Teresa di Calcutta che svolgono la loro attività presso il centro “Dono di Maria” in Vaticano. A donarli al Papa sarà il Banco Farmaceutico onlus, nel corso dell’Udienza generale di mercoledì 6 febbraio. L’iniziativa, informano i promotori, si tiene in occasione della XIII Giornata nazionale di Raccolta del farmaco, che si svolgerà in Italia sabato 9 febbraio. Recandosi nelle farmacie che espongono la locandina del Banco Farmaceutico, si potrà acquistare e donare un farmaco da automedicazione a chi oggi vive ai limiti della sussistenza: 8 milioni 173 mila individui poveri, stando ai dati Istat relativi al 2011. L’iniziativa, organizzata dalla Fondazione Banco Farmaceutico Onlus in collaborazione con Federfarma, si terrà in oltre 3.400 farmacie distribuite in 85 province e 1.200 comuni. All’udienza di mercoledì prenderanno parte Marcello Perego, co-fondatore del Banco Farmaceutico onlus, Marco Malinverno, direttore nazionale, e Consuelo Fontolan, responsabile di Roma.

SIR
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001