Prima del concerto per l'84° anniversario dei Patti Lateranensi l'incontro tra Benedetto XVI e il presidente Napolitano: grande stima reciproca, attenzione e partecipazione per gli importanti appuntamenti che attendono il popolo italiano

Un incontro “particolarmente intenso”, caratterizzato da “grande stima reciproca”. Così una nota della Sala Stampa vaticana definisce il colloquio tra Papa Benedetto XVI e il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, avvenuto questo pomeriggio prima del concerto del Maggio musicale fiorentino offerto, tramite l’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede, al presidente Napolitano, in vista del termine del suo settennato, e al Santo Padre, per celebrare l’84° anniversario della firma dei Patti Lateranensi. Il colloquio, informa la Sala Stampa, è durato una ventina di minuti. “Nella conversazione, il Papa - riporta la nota - ha manifesto la sua attenzione e partecipazione per gli importanti appuntamenti che attendono prossimamente il popolo italiano”. Inoltre prosegue la Santa Sede, “non sono mancati riferimenti ai principali temi della situazione internazionale, in particolare alle preoccupazioni per la pace nelle regioni più travagliate del mondo, come il Medio Oriente e l’Africa”.

SIR

COMUNICATO DELLA SALA STAMPA DELLA SANTA SEDE

Commenti