Il Papa è partito per il Libano, iniziato il 24° viaggio apostolico internazionale del Pontificato. Buon viaggio, Santo Padre!

L'airbus A320 dell’Alitalia, volo papale con il consueto codice AZ4000, che porta il Papa in Libano, meta del 24° viaggio apostolico internazionale del Pontificato, dove arriverà all’aeroporto internazionale "Rafiq Hariri" di Beirut alle 12.45 circa (ora di Roma), è decollato dall'aeroporto di Ciampino alle 9.38, sotto una pioggia intensa. L'aereo papale sorvolerà gli spazi aerei della Grecia e di Cipro. Al momento del congedo il Papa ha ricevuto il saluto e augurio di "buon viaggio" dal vescovo della diocesi di Albano, mons. Marcello Semeraro, e in rappresentanza del Governo italiano, dal Ministro per gli Affari Europei, Enzo Moavero. "Sua Santità Benedetto XVI è stato accompagnato sotto bordo da Roberto Colaninno, presidente di Alitalia" afferma una nota dell'azienda. "L’equipaggio è composto da 3 piloti (un comandante coordinatore, un comandante titolare e un primo ufficiale) e da 7 assistenti di volo, scelti tra quanti si sono distinti per professionalità e impegno nel corso della loro carriera professionale. Con il viaggio a Beirut prosegue la collaborazione tra Santa Sede e Alitalia che negli ultimi anni ha accompagnato Papa Benedetto XVI in Africa (Camerun, Angola e Benin), Terra Santa, a Praga, Malta, Lisbona, Cipro, nel Regno Unito (Edimburgo e Londra), a Santiago de Compostela, Zagabria, Madrid, Berlino, e in America Latina (Messico e Cuba). Alitalia è onorata di essere la Compagnia prescelta dalla Santa Sede per i viaggi apostolici di Sua Santità all’estero e di mettere al servizio della delegazione pontificia l’affidabilità e la qualità dei propri servizi".

Il Sismografo, AgenParl

Commenti