venerdì 14 settembre 2012

Il Papa in Libano. Card. Bagnasco: testimonia la sua limpidità disarmata e disarmante, non si tira indietro. Sarà per tutti un momento di grazia

“Anche questo viaggio testimonia la limpidità, estremamente disarmata e disarmante, di Papa Benedetto XVI che non si tira indietro né rispetto alle questioni più spinose dal punto di vista dottrinale e morale, né rispetto alle situazioni più complicate e difficili”, come in Medio Oriente “in questo momento”. Lo ha detto il card. Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della CEI, a margine della presentazione delle iniziative diocesane per l’anno pastorale, in merito al viaggio del Papa in Libano. Il Papa, ha proseguito, “si presenta come il Signore si è presentato: senza particolari apparati, con semplicemente la forza della verità e la mitezza della verità, che il suo volto, la sua parola il suo tono continuamente esprimono. Sicuramente sarà per tutti un momento di grazia”.

SIR
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001