venerdì 14 settembre 2012

Telegramma del Papa: in Libano pellegrino di pace e unità. Italia affronti con serenità e fiducia sfide odierne. La risposta del presidente Napolitano

''Nel lasciare il suolo italiano per recarmi in Libano pellegrino di pace e di unità per consegnare alle comunità cattoliche del medio Oriente l'Esortazione Apostolica post-sinodale, che aiuterà i cristiani di quella regione ad essere testimoni di comunione e di speranza, mi è particolarmente gradito rivolgere a lei signor Presidente il mio deferente saluto, che accompagno con preghiera intensa e pensiero benedicente, affinchè il popolo italiano possa affrontare con serenità e fiducia le sfide dei nostri giorni'': è quanto scrive Papa Benedetto XVI nel telegramma inviato al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al momento di partire in volo per il Libano. ''Santità - si legge nel messaggio di risposta del presidente Napolitano - desidero farle pervenire il mio più sincero ringraziamento per il messaggio che ha voluto cortesemente indirizzarmi in occasione della sua partenza per il viaggio apostolico in Libano. Si tratta di una visita attesa non solo dalla comunità cristiana, ma da tutta la società
civile libanese e alla quale guarda con grande speranza l'intero Medio Oriente. Essa infatti - continua il capo dello Stato - contribuirà a rafforzare la volontà del popolo libanese di procedere sulla via della libertà religiosa e della pacifica convivenza e recherà un importante messaggio di pace e speranza per tutta la regione, quanto mai necessario in un periodo drammatico come l'attuale. Mi è gradita l'occasione, Santità, per rinnovarle i sensi della mia profonda stima e considerazione''. Tre telegrammi rivolti a Italia, Grecia e Cipro, i Paesi che l’aereo papale sta sorvolando per arrivare oggi in Libano per il suo 24° viaggio apostolico sono stati inviati da Benedetto XVI ai rispettivi capi di Stato. Nel telegramma rivolto al presidente della Grecia, Karolos Papoulias, il Papa invita il Paese “a trovare, in questo periodo poco facile, i cammini di stabilità, condivisione e fraternità”. Al presidente di Cipro, Demetris Christofias, Benedetto XVI assicura preghiere e ricorda la sua visita a Cipro, inviando “benedizioni di pace e prosperità”.


Asc, SIR

VIAGGIO APOSTOLICO IN LIBANO (I)

Messaggio del Presidente Napoitano a Sua Santità Benedetto XVI in occasione del viaggio apostolico in Libano
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001